Translate

sabato 27 dicembre 2014

Un bel post di Narcissus, che decisamente mi tratta bene...

Narcissus ha scelto proprio questi giorni di festa per pubblicare un bel post, nel loro Blog, che parla di me e dei libri, primo fra tutti IL PORTATORE DELL'AQUILA.
Chi volesse leggerlo sul sito di Narcissus può cliccare qui.


La pagina del Blog di Narcissus.

Molti di voi ricorderanno che avevo già scritto sul loro Blog e mi avevano dato molto spazio per parlare dei miei libri e fumetti e, soprattutto, delle ragioni per cui sono un sostenitore dell'autopubblicazione (Clicca qui per leggere il post precedente, scritto addirittura nel 2012)

Devo dire che da allora le cose sono ulteriormente migliorate e Narcissus è diventato senz'altro il sistema più interessante ed efficiente per chi voglia pubblicare da sé i propri libri, senza essere sfruttato e con il massimo della collaborazione.
Datevi da fare, dunque.
Intanto però, leggetevi i post e poi, magari, compratevi pure il mio "Portatore dell'aquila" che è un bel romanzo di avventura, degno anche del Natale.





Giovanna é una dei numerosi collaboratori di Narcissus che lavora per aiutare gli Autori a diffondere i loro lavori e far crescere la nostra comunità, sia in Italia che in molti paesi esteri. Buon lavoro, Giovanna!







sabato 13 dicembre 2014

Un risultato importante

Filippo Zambello è uno degli amici con i quali avevo intrapreso un corso di scrittura creativa, tempo fa. Un giovane appassionato di scrittura che non aveva bisogno di grandi insegnamenti perché già aveva, a mio parere, una capacità di scrittura praticamente completa. L'unico mio merito, con lui, è stato di spingerlo a continuare quando era un po' demoralizzato per la misera situazione del nostro mercato editoriale e per le proposte indecenti che i nostri Editori fanno agli esordienti (sempre che li stiano ad ascoltare).
Ma anch'io lo sono eppure insisto e continuo perché, non dimentichiamolo, non si scrive per avere dei lettori, ma principalmente per noi stessi. Filippo ha stretto i denti e adesso arriva una prima soddisfazione.

Infatti ecco che uno dei suoi racconti è stato inserito dal sito "Storie Brevi", una estensione del "Il Mio libro" di Repubblica, tra i migliori racconti brevi del 2014, pubblicati in un ebook e in vendita presso Amazon. Eccolo qua




Ecco alcune righe del racconto breve di Filippo. Ne ha scritti altri di molto belli e spero che prima o poi potremo pubblicare una bella raccolta dedicata tutta a lui. Sto infatti organizzandomi per pubblicare anche in cartaceo (occorre trovare il modo di farlo a costi ragionevoli) e allora il cerchio sarà completo.

*

L’unica cosa che amo
di Filippo Zambello

Cara Eleonora,
vorrei raccontarti un sacco di cose. Vorrei dirti di quando sono nata, di quanto rumore c’era, di quante braccia avevo intorno, di come mi sono formata poco alla volta. E ancora di quando ci hanno sistemate tutte assieme nello stesso po­sto, tutte uguali, tutte con un cartellino al polso sinistro. Sul mio c’era scritto “Rosy”. Vorrei parlarti di Emma e dei suoi genitori. Erano così belli la sua mamma e il suo papà, e la loro bellezza era pari alla loro ferocia. Si stuzzi­cavano di continuo, litigavano sempre, arrivan­do persino alle mani. E la loro indole battagliera l’avevano passata alla figlia, che mi sbatacchiava a destra e a sinistra, mi tirava i capelli, mi pizzi­cava braccia e gambe. Insomma, mi trattava come un oggetto senz’anima. 
Cara Eleonora, vorrei raccontarti di quando Emma mi dimenticò al cinema. Fu per me la salvezza. Restai lì tutta la notte, al buio, in un angolo, con gli occhi serrati per la paura. Il mat­tino seguente una gentilissima signora, tua ma­dre, mi trovò e mi portò con sé. Mi portò a te, il mio grande e unico amore. Vorrei poterti esprimere apertamente la mia gratitudine per ciò che mi hai insegnato, vorrei poterti dire che tu e tua mamma mi avete insegnato le emozioni...


Filippo Zambello




mercoledì 10 dicembre 2014

Il Portatore dell'Aquila é pubblicato.

Dopo quasi un anno di tira e molla, rifacimenti e revisioni, ho finito il mio primo romanzo storico. Una storia che avevo nel cassetto per farne un fumetto, ma che in un fumetto sarebbe stata stretta e non avrebbe potuto svilupparsi al meglio.
La sola scrittura, invece, mi ha consentito di arricchire molto di più la trama, con molte vicende diverse e colpi di scena... e soprattutto mi ha consentito di sviluppare meglio il carattere dei personaggi e la loro evoluzione nel corso della vicenda.
Si tratta di un romanzo storico perché tutto quello che ho usato è storicamente compatibile con il periodo. In effetti leggere e trovare la documentazione è stata una gran parte del divertimento.

C'è di tutto: scorrerie vichinghe, combattimenti, l'incontro e l'amore di una donna, una grande impresa, un trucco sorprendente... insomma io mi sono divertito molto a scriverlo e vi invito a leggere questa anticipazione per darmi il vostro parere, se vorrete. Ci terrei molto.

E poi, siccome in fondo resto sempre un fumettaro, mi sono anche divertito a cercare, nella rete, delle immagini, dei personaggi che avrebbero potuto impersonare i miei. E anche dei luoghi che potessero fare da "location" al mio romanzo.
Ne ho trovati di bellissimi. Il più bello di tutti è l'attore che impersona THOR, della saga di Marvel. Sarebbe un Bjorn Rasmussen perfetto, il perfetto protagonista del mio romanzo.
Ma anche gli altri non sono da meno.

Ecco qui l'anteprima (primi 7 capitoli) che troverete cliccando qui.





e qui potete vedere una videata che mostra tutti i miei libri e fumetti in vendita
su uno dei market della rete (UltimaBook di Narcissus):






Oppure quella di Google Play ( ma è disponibile anche su Amazon, Apple Store e molti altri):




Tra libri e fumetti fanno già un bel catalogo.
Cliccate qui per andare alla pagina, se vi interessa acquistarlo.


In genere su tutti gli altri market online si può trovare digitando "Pezzin" sulla casella di ricerca dell'autore.
Anche questo libro è stato pubblicato attraverso Narcissus che ha realizzato nuovi strumenti gratuiti al servizio degli autori che vogliono autopubblicarsi.
Un lavoro sempre più di grande qualità e utilità.
Il prezzo di 2,49 Euro, particolarmente contenuto, è promozionale per tutto il mese di dicembre.

Infine ecco alcune delle immagini prese liberamente dalla rete che, come vi dicevo, "illustrano" i personaggi del romanzo e che ho variamente montato, nucleo iniziale di una ricerca sui vichinghi che voglio completare mettendo insieme tutto il materiale raccolto. Intanto godetevi queste slide...








Eccetera, eccetera...

Buona lettura.


PS: Vi ricordo alcune caratteristiche di Issuu, che è un ottimo modo per pubblicare libri o riviste. Alla fine della pagina ci sono alcune icone



Il simbolo di Facebook vi consente di diffondere  il link su Facebook; 1/47 significa che siete alla pagina 1 di 47;  l'icona con i quadratini vi fa vedere le miniature di tutte le pagine per spostarvi tra di esse; la lente vi fa cercare una parola chiave; l'icona seguente vi fa vedere il testo a pagina singola (quella a pagine affiancate è più bella, ma con uno schermo piccolo meno leggibile); e infine l'ultimo simbolo significa "lettura a tutto schermo".